Il ruolo delle emozioni nelle decisioni di investimento

Le emozioni, nell’ambito dei processi decisionali legati agli investimenti finanziari, rappresentano un fattore da tenere sempre in considerazione e da non sottovalutare. Materia di studio della cosiddetta “finanza comportamentale”, l’emotività risulta essere spesso nemica del buon investimento perché induce a prendere decisioni istintive ed errate che possono comprometterne il risultato e nuocere alla salute del portafoglio. Come confermato da alcune recenti ricerche, l’investitore italiano si contraddistingue per uno scarso livello di cultura finanziaria e per un approccio per lo più prudente verso gli investimenti, caratteristiche che mal si conciliano con le sue alte aspettative di rendimento e che lo rendono ancora più vulnerabile alle spinte emotive.


Sono state individuate alcune fattispecie di errori che l’investitore dovrebbe evitare:
– tendenza a rincorrere le performances del passato, che spinge ad alimentare attese troppo elevate sui rendimenti ottenibili dai titoli      governativi;
– principio di “familiarità”, che induce ad attribuire un valore sovrastimato a ciò che si conosce: il consiglio è evitare di preferire un            determinato asset soltanto perché ci è familiare (come nel caso dei Btp);
– “avversione alle perdite” che spinge le persone a comportarsi in modo avverso al rischio di fronte ad alternative che presentano sia        possibilità di guadagno, sia di perdita.


Ancora una volta, nel contesto appena descritto, diviene strategico il ruolo di un buon consulente finanziario che sosterrà l’investitore nella costruzione di un piano finanziario in funzione di obiettivi precisi, definiti nell’arco temporale determinato, monitorandone costantemente i rischi.
Conoscere gli elementi della finanza comportamentale e i meccanismi della psiche che possono far deviare l’investitore dai binari della razionalità, offre al consulente un’arma in più per migliorare la relazione con il cliente ed aiutarlo a mantenere un approccio disciplinato alla gestione dei suoi risparmi.

Dove trovarmi

Qui tutte le informazioni per contattarmi

 

Fabrizio Fioravanti

Consulente Finanziario Iscritto all’Albo dei Consulenti Finanziari con Iscrizione Numero 480 del 23/04/2013

Ufficio 1

Viale Sinibaldo Vellei n. 21
63100 - Ascoli Piceno
 3282917816

Per una consulenza, scrivimi!

ti contatterò molto presto per concordare data e luogo dell'appuntamento

oppure ISCRIVITI alla mia newsletter inserendo i tuoi dati
@
@
@
@